Scuole, è allarme assembramenti: De Luca chiede controlli all’ingresso e all’uscita

de luca controlli scuoleLa giornata di oggi ha segnato il ritorno alla didattica in presenza per le scuole medie e, com’era prevedibile, sono state documentati anche degli assembramenti. Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha quindi chiesto ai sindaci un aumento dei controlli all’ingresso e all’uscita delle scuole, tramite un comunicato:

In relazione alle notizie e alle immagini pervenute all’Unità di Crisi, e alle relative verifiche effettuate, che testimoniano diffuse situazioni di assembramento davanti agli istituti scolastici, si invitano i sindaci a predisporre mirati servizi di controllo da parte delle Polizie Municipali, in particolare nelle fasi di ingresso e di uscita di alunni e studenti dagli istituti scolastici.

L’Unità di Crisi ricorda che occorre mantenere alta la guardia contro i contagi e che la situazione generale deve assolutamente invitare tutti al rispetto dei protocolli di sicurezza, e in generale ad osservare comportamenti prudenti e responsabili“.

Una situazione, questa, che l’Unità di Crisi aveva in qualche modo previsto. Già nell’ordinanza n°3 del 2021, firmata in occasione del ritorno alla didattica in presenza per le scuole medie e superiori, De Luca aveva disposto maggiori controlli per le scuole, coinvolgendo anche la protezione civile perché intervenisse presso i plessi e le stazioni a maggiore rischio di assembramento.

Potrebbe anche interessarti