Napoli, Gattuso confermato: se stasera perde però si rischia il crollo

Napoli – stasera Gattuso rischia il crollo. Oggi per il Napoli, quarti di finale di Coppa Italia contro lo Spezia, è una partita decisiva se non quasi. I ragazzi di Gattuso non stanno attraversando un momento brillante, dopo la sconfitta con la Juventus in finale di Supercoppa è arrivata anche quella in campionato contro il Verona.

Koulibaly regala giubbotti ai più poveri

Un Napoli spento, distratto e non cattivo in mezzo al campo, l’opposto insomma di quello che traspare dall’anima di Gattuso. E sarebbe proprio “Ringhio” il primo a pagare in caso di crollo totale della squadra stasera contro lo Spezia.

La squadra ligure ha già messo ko gli azzurri in campionato mentre in Coppa Italia è riuscita a far fuori la Roma e combatterà con il coltello tra i denti per raggiungere la semifinale contro l’Atalanta (vincitrice ieri 3 a 2 sulla Lazio).

Ieri però la società ha voluto mostrare tutta la sua vicinanza all’allenatore e al gruppo intero. In un tweet sul profilo ufficiale della squadra, si è annunciata la pina fiducia a Gattuso:

Il presidente Aurelio De Laurentiis con il Vice Presidente Edoardo e l’amministratore delegato Andrea Chiavelli, ha incontrato questa sera la squadra e lo staff tecnico confermando la piena fiducia all’allenatore Rino Gattuso“.

 

Un messaggio però che sa più di facciata, un messaggio per spegnere le polemiche intorno alla squadra e le numerosi voci attorno al possibile nuovo allenatore. Non è nulla certo ma se il Napoli dovesse fallire anche l’approdo alla semifinale della Coppa nazionale il cammino di Gattuso con il club partenopeo potrebbe interrompersi subito.

Tra i papabili sostituti ci sono nomi illustri come Benitez e Allegri ma, anche un ritorno di fiamma per Mazzarri, sempre amato dalla piazza. Staremo a vedere stasera quale sarà il risultato e quali saranno le sorti di un Napoli allo sbaraglio.

Potrebbe anche interessarti