Napoli, alloggio per strada ai Quartieri Spagnoli: “E’ un mese che nessuno interviene”

alloggio napoli

Un alloggio per strada fatto di cartoni, materassi e rifiuti vari è comparso per una strada di Napoli. Un nostro lettore ci ha inviato questa segnalazione chiedendo l’intervento urgente dei vigili. Ai Quartieri Spagnoli infatti da più di un mese per strada vi è questo alloggio:

“Questa baracca che fu fatta per la vendita dei fuochi d’artificio illegalmente è stata trasformata in alloggio. È più di un mese che ormai stiamo in queste condizioni. La baracca si trova all’Angolo vico Santa Teresella degli Spagnoli e Vico Mortelle a Napoli. Un vero scempio”.

In questi giorni in città è scoppiato anche un mini caso relativo a dei murales dedicati ad alcuni ragazzi legati in qualche modo alla criminalità organizzata. Recentemente il Comune di Napoli, su intervento del Prefetto, ha ordinato la cancellazione di un dipinto realizzato in via dei Tribunali in ricordo di Luigi Caiafa, il 17enne ucciso durante una rapina. Stessa sorte è toccata a un altro disegno, quello di Ugo Russo, anche lui ucciso durante una rapina. Entrambi avevano una pistola che poi si è rivelata una replica.

Ma la cancellazione dei murales da parte della Polizia non è piaciuta e ha spinto qualcuno ad imbrattare nella notte il murale di Jorit raffigurante Nino D’Angelo. Eloquente la scritta in nero:

“I morti vanno rispettati, non cancellati”.

Potrebbe anche interessarti