Napoli, coronavirus a scuola: 29 casi positivi tra alunni, docenti e personale

coronavirus casi scuola napoli

Leggermente in calo i casi da Coronavirus a scuola nel bollettino dell’Asl Napoli 1 Centro diramato questo pomeriggio. Lunedì erano stati 40 i nuovi positivi tra alunni, docenti e personale, mentre ieri 31. In merito ai nuovi contagi nelle scuole si attende la decisione del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca che vorrebbe far passare alla didattica a distanza gli alunni fino alla fine del mese di febbraio.

L’Asl Napoli 1 Centro, ogni giorno, dirama il bollettino dei casi di Coronavirus a scuola suddivisi per distretti sanitari, a cui fanno riferimento i diversi quartieri, mettendo in mostra sia le persone risultate positive tra i docenti, gli alunni e il personale, ma anche i contatti stretti e i familiari di coloro che contraggono il virus. Un quadro generale per rendere più chiara la situazione Covid-19 nelle scuole, che a tratti sembra essere fuori controllo.

Nelle ultime 24 ore sono 29 i casi di Coronavirus riscontrati a scuola. Questa la suddivisione nelle varie zone che fanno riferimento all’Asl Napoli 1 Centro:

-Distretto Sanitario di Base n°24 (Chiaia, San Ferdinando, Posillipo) 1 positivo (1 studente di scuola secondaria di I grado);

-Distretto Sanitario di Base n°25 (5 (Bagnoli, Fuorigrotta) 5 positivi (2 studenti di scuola primaria, 3 secondaria di I grado);

– Distretto Sanitario n°26 (Pianura,Soccavo) 4 positivi (3 primaria, 1 non docente scuola infanzia)

– Distretto Sanitario di Base n°27 (Arenella, Vomero) 6 positivi (1 studente scuola infanzia, 1 studente secondaria I grado, 2 studenti scuola secondaria II grado, 2 docenti secondaria II grado);

– Distretto Sanitario di Base n°28 (Chiaiano / Piscinola / Marianella) 3 positivi (1 studente scuola primaria, 1 scuola secondaria di I grado, 1 docente scuola primaria);

– Distretto Sanitario di Base n°29 (Stella / San Carlo all’Arena) 1 positivo (1 secondaria II grado);

– Distretto n°30 (Secondigliano, Miano, San Pietro a Patierno) nessuna segnalazione;

– Distretto Sanitario di Base n°31 (Avvocata / Montecalvario / San Giuseppe Porto / Mercato Pendino) 5 positivi (2 studenti scuola infanzia,  1 docente secondaria II grado, 2 non docenti secondaria di II grado);

– Distretto Sanitario n°32 (Ponticelli / Barra / San Giovann a Teduccio) 2 positivi (1 studente secondaria di II grado, 1 docente scuola secondaria di I grado)

-Distretto Sanitario di Base n°33 (San Lorenzo / Vicaria / Poggioreale) nessuna segnalazione

-Distretto Sanitario di Base n°73 (Anacapri / Capri) 1 positivo (1 docente scuola primaria)

L’Asl Napoli 1 Centro mette in evidenza l’aumento dei casi dal 1 dicembre al 10 febbraio, ma soprattutto tra il 25 gennaio e il 10 febbraio, tenendo conto anche degli alunni o dei docenti che sono risultati positivi al Coronavirus non a scuola, ma in didattica a distanza. In percentuale sono sempre la scuola dell’infanzia e le elementari a ad essere le più colpite, mentre è in aumento la percentuale di docenti e studenti positivi alla scuole medie.

 

Potrebbe anche interessarti