Paura a Casoria: 4 banditi armati di kalashnikov rapinano un portavalori

casoria portavalori

Attimi di terrore a Casoria, in provincia di Napoli, dove quattro malviventi hanno preso d’assalto un portavalori in pieno giorno, armati anche di kalashnikov. A riportare la notizia sono Il Mattino e NanoTV.

Il tutto è avvenuto all’esterno di un noto supermercato della città. Secondo le prime ricostruzioni della vicenda, i banditi erano nascosti nel parcheggio, e sono entrati in azione non appena hanno visto il vigilantes uscire dal locale con la borsa dei soldi. I rapinatori erano in quattro, con il volto coperto da passamontagna, ed erano armati anche di kalashnikov.

La guardia giurata, circondata dai rapinatori, inizialmente ha opposto resistenza, ma in seguito ha subito una ferita alla testa, fortunatamente non grave. Ad ora non è chiaro come il vigilantes sia stato ferito, ma c’è l’ipotesi che sia stato colpito alla testa con il calcio di una delle pistole. Al momento l’uomo si trova in ospedale per gli accertamenti del caso.

La rapina ai danni del furgone portavalori a Casoria è purtroppo riuscita, e il bottino portato via dai rapinatori si aggirerebbe attorno ai 42mila euro. Gli inquirenti stanno tentando di ricostruire la dinamica esatta della vicenda anche con l’ausilio delle immagini riprese dalle telecamere. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia, per i rilievi del caso.

Potrebbe anche interessarti