Auchan Nola riapre grazie a un imprenditore campano: reintegrati tutti i 90 dipendenti

L’Auchan di Nola sarà riaperto, grazie all’intervento dell’imprenditore campano Giovanni Longobardi, titolare del gruppo GDM, che permetterà la ripresa delle attività sotto l’insegna Coop. Una buona notizia per i dipendenti, mandati a casa lo scorso dicembre, che torneranno di nuovo al lavoro. A renderlo noto è ‘Il Mediano’.

Auchan di Nola sarà riaperto

La notizia della chiusura fu accolta in maniera tragica dal personale che il 30 dicembre si recò per l’ultima volta sul posto di lavoro. Quella giornata le serrande si abbassarono tra le lacrime e l’angoscia dei presenti, rimasti senza lavoro in un momento già di per sé tragico.

Momenti sofferti racchiusi in un video girato sul web che vede proprio una dipendente prendere la parola: “Ringraziamo tutti i nostri clienti che ci hanno sostenuto e che con i loro sorrisi hanno aggiunto valore alla nostra quotidianità lavorativa. Abbiamo indossato con orgoglio la nostra divisa, che oggi appenderemo al muro. Noi siamo e resteremo la grande famiglia di Auchan Nola e ci auguriamo di cominciare al più presto una nuova avventura”.

Adesso la speranza è tornata a splendere nei loro cuori perché, grazie alla cessione, torneranno a lavoro. Con il passaggio ufficiale di consegne tra la Margherita distribuzioni e la GDM, previsto per gli inizi di marzo, non si realizzerà alcun licenziamento: i 90 dipendenti saranno nuovamente inglobati all’interno della struttura. 

Potrebbe anche interessarti