Pietravairano, paramedico muore a 53 anni per la variante inglese: era stato vaccinato

morto variante inglese
Foto Facebook-Ugo Scardigli

Ancora un decesso causato dal coronavirus tra il personale sanitario. Al Covid Hospital di Maddaloni è morto un paramedico 53enne di Pietravairano, Ugo Scardigli, che era stato colpito dalla variante inglese del virus.

Secondo quanto riporta Il Mattino, l’uomo si era vaccinato, ma aveva scoperto di aver contratto il covid tre o quattro giorni dopo il richiamo. In seguito le condizioni del paramedico erano peggiorate, tanto che Ugo Scardigli era stato ricoverato al Covid Hospital di Maddaloni.

Secondo l’Asl di Caserta, non c’è motivo di pensare che l’accaduto metta in dubbio l’efficacia del vaccino sulla variante inglese. L’Azienda Sanitaria ritiene probabile che il paramedico abbia contratto il virus appena prima di sottoporsi al richiamo, in un momento in cui non aveva ancora sviluppato la massima reazione a livello di anticorpi.

La notizia, intanto, ha fatto rapidamente il giro del web: in tanti sui social commentano l’accaduto o lasciano un messaggio di affetto per Ugo Scardigli, il paramedico morto dopo aver contratto la variante inglese. Questo uno dei post scritti in suo onore:

Questo maledetto virus ha portato via anche te… Non doveva andare così, buon viaggio amico di tutti, sempre nel cuore perché eri una persona dall’animo buono, come ne sono rimaste poche oramai. Abbracciami il mio papà come facevi sempre“.

Potrebbe anche interessarti