Graduatorie ATA 2021: tutto sulla presentazione della domanda

sindaco mirra banchiCresce di giorno in giorno l’attesa per la presentazione della domanda per le nuove graduatorie terza fascia personale ATA 2021.

Sono migliaia gli aspiranti ATA che attendono la riapertura del bando, prevista inizialmente tra marzo e aprile. In effetti, l’appuntamento è tra i più attesi sia per le scuole sia per i candidati: le nuove graduatorie ATA resteranno infatti in vigore fino al 2023 e serviranno per reperire i supplenti da impiegare come assistenti amministrativi, collaboratori scolastico e assistenti tecnici.

Ecco tutto quello che già si sa sulla presentazione della domanda, insieme ad alcuni consigli per ottimizzare la candidatura in questa mini guida a cura di Docenti.it

Domande graduatorie ATA 2021: chi può partecipare, come e quando

Il prossimo bando in apertura per le graduatorie ATA 2021 riguarda la terza fascia. All’interno possono iscriversi sia coloro che hanno già lavorato come ATA sia i candidati che desiderano iniziare una carriera come personale tecnico, ausiliario o amministrativo e si iscrivono in graduatoria per la prima volta.

Previsto inizialmente per marzo, visti gli attuali scenari politici, il prossimo aggiornamento delle graduatorie del personale ATA slitterà probabilmente di qualche settimana, tra fine aprile e inizio maggio.

Se da un lato non ci sono certezze sulla data, chiara è invece la modalità di presentazione della domanda, che dovrà avvenire tramite Istanze on line. Se si è già registrati è possibile accedere al servizio con le credenziali già in possesso (username e password). Se è il primo accesso è necessario procedere alla registrazione. È possibile accedere con SPID.

Ma chi può presentare la candidatura per le graduatorie ATA 2021?

La domanda dovrà essere presentata sia dall’aspirante che si inserisce per la prima volta in graduatoria ATA terza fascia, sia dall’aspirante che era già presente dal 2017 e che intende riconfermare la sua presenza. A questo proposito, chi è già inserito nelle graduatorie ma non presenterà la domanda nei tempi e nelle modalità indicate dal Decreto del Ministero sarà escluso per tutto il periodo di vigenza delle graduatorie.

È possibile anche cambiare provincia e l’indicazione delle scuole presso cui sostenere le supplenze.

Graduatorie ATA 2021 e l’importanza dei titoli di cultura e servizio

Sapere tutto sulle modalità di presentazione delle domande per le graduatorie ATA 2021 è senza dubbio un grande aiuto per arrivare preparati al momento della riapertura del bando. Ma c’è un altro dettaglio importante che i candidati non devono sottovalutare.

Ciascun aspirante ATA deve infatti assicurarsi di avere un curriculum in grado di assicurargli un buon posizionamento in graduatoria.

Le graduatorie ATA vengono infatti stilate in base al punteggio di ogni candidato, attribuito a seconda dei titoli di servizio e i titoli di cultura posseduti, così come stabilito dalle tabelle di valutazione dei titoli del MIUR (ancora in fase di bozza).

Chi possiede un CV con più titoli avrà quindi più punti e, di conseguenza, maggiori possibilità di aspirare a una posizione di spicco in graduatoria. Chi otterrà un buon posizionamento, avrà maggiori opportunità di essere chiamato per incarichi di supplenza di lunga durata e con contratti più vantaggiosi nei prossimi 3 anni.

Per questo sarebbe bene che ciascun candidato colga l’opportunità del ritardo della riapertura del bando per formarsi e accreditare all’interno del proprio curriculum dei nuovi titoli di cultura. Solo così si assicurerà più punti per salire in graduatoria.

La promozione formativa di Docenti.it per aumentare il punteggio ATA

Il team di Docenti.it da anni è specializzato nel fornire formazione e consulenza ad hoc a coloro che desiderano entrare nel mondo della scuola come personale ATA.

In occasione della riapertura delle graduatorie ATA 2021 ha creato una promozione speciale che permette di ottenere, una volta portati a termine i percorsi formativi, ben 1,6 punti preziosissimi per le graduatorie.

Il percorso è pensato sia per chi vuole aggiornare le graduatorie del personale ATA sia per chi vorrà inserirsi per la prima volta, ed è tenuto in modalità E-LEARNING grazie a una pratica piattaforma online, sempre accessibile 24h su 24h e 7 giorni su 7.

Grazie a questa promozione, il candidato potrà ottenere ben due certificazioni, con le seguenti caratteristiche:
Corso e Certificazione di Dattilografia, riconosciuto dal MIUR e valutato 1 Punto nelle Graduatorie Personale ATA – prezzo 247 euro
Certificazione Informatica EIPASS 7 Moduli User, valutata 0,60 Punti nelle Graduatorie Personale ATA – prezzo 244 euro

I due percorsi, acquistati singolarmente, costerebbero 491 euro. Ma ora, grazie alla promozione di Docenti.it, è possibile ottenere entrambe le certificazioni al prezzo scontato di 297 euro.

Il prezzo include anche la consulenza di 2 figure, un consulente e un tutor, che seguiranno il candidato durante l’intero percorso formativo, nonché l’esame finale, che verrà svolto online e che permetterà di ottenere i certificati valido per il riconoscimento di punti da parte del MIUR.

ISCRIVITI ORA e aggiungi 1,6 PUNTI per il prossimo aggiornamento delle GRADUATORIE ATA 2021

Potrebbe anche interessarti