Ospedale Santobono Pausillipon, i medici realizzano il sogno di un ragazzo malato di cancro: regalata una pianola

Essere un malato oncologico non è certamente una passeggiata, soprattutto se ad essere colpiti sono i giovani ragazzi. A Napoli però, all’Ospedale Santobono Pausillipon, si cerca di curare i pazienti non solo con le medicine per il corpo ma, soprattutto con quelle per l’anima. Per questo motivo è attivo nel nosocomio un programma per far imparare l’arte ai ragazzi, soprattutto quella musicale. Giuseppe, un adolescente in cura da un anno e mezzo, si è appassionato durante questo periodo alla tastiera ma, non possedendola a casa non sapeva come fare per suonare. Ecco allora che i suoi musicoterapisti hanno deciso di regalargliene una.

A raccontare la storia è la stessa pagina social dell’Ospedale.

Oggi vi raccontiamo un’altra bellissima storia di solidarietà e di professionalità nata tra le corsie del nostro ospedale. Il protagonista é uno dei nostri pazienti adolescenti, Giuseppe, che da un anno e mezzo è in cura presso il reparto di oncologia.

In questi lunghi mesi di cura Giuseppe ha fatto un percorso di musicoterapia sotto la sapiente guida dei musicoterapisti Laura Catapano e Gianluca Catuogno e si è talmente appassionato da aver voluto addirittura imparare a suonare la tastiera. Cosa che però poteva fare solo in ospedale non avendo lui la tastiera a casa. Ed ecco che a Laura e Gianluca viene in mente che sarebbe bello potergliene regalare una.

Ecco che compare Marta Tammaro dell’ associazione Cammina che realizza il sogno di Giuseppe donandogli una bellissima tastiera nuova di zecca. E noi non possiamo che ringraziare Marta per aver realizzato anche il “nostro” sogno: quello di poter offrire ai nostri pazienti, oltre alle cure mediche, anche una occasione o un mezzo che possa aiutarli ad affrontare le lunghe giornate in ospedale; a dare un senso importante ad ogni ora trascorsa a fare le chemioterapie; a dare voce al proprio sentire anche e soprattutto quando il sentire è troppo ingombrante per essere espresso solo con le parole. La musica è tutto questo e molto di più. Forza Giuseppe, non vediamo l’ora di sentirti all’opera”.

 

Oggi vi raccontiamo un’altra bellissima storia di solidarietà e di professionalità nata tra le corsie del nostro…

Pubblicato da Santobono Pausilipon Fondazione su Giovedì 4 marzo 2021

Soltanto un mese fa invece si era realizzato il sogno del piccolo Davide, che una volta uscito dall’ospedale ha vissuto alcune ora da poliziotto.

Potrebbe anche interessarti