Festa della donna, la Rai dedica la giornata all’8 marzo: i film in programmazione

Nel giorno della Festa della Donna la Rai dedica un’intera programmazione all’8 marzo. Libere e controcorrente, poetesse e cortigiane, streghe e pistolere sono tra le donne protagoniste dei film di Rai Movie (canale 24 del digitale terrestre) di lunedì 8 marzo.

Dal mattino alla sera, alcuni titoli legati alla migliore tradizione cinematografica per raccontare il mondo femminile. Ha aperto la giornata Sophia Loren con due interpretazioni indimenticabili: “Matrimonio all’italiana” (08.55) e “La ciociara” (10.45), capolavori che hanno contribuito a costruire il mito e la gloria dell’attrice italiana più celebre nel mondo.

Dai classici italiani una storia in costume: “Padrona del suo destino” (12.30) di Marshall Herskovitz racconta l’appassionante vita della cortigiana e poetessa Veronica Franco, accusata di stregoneria nella Venezia del XVI secolo.
Nel pomeriggio storie di oggi. Cristiana Capotondi, in “Nome di donna” (14.25) di Marco Tullio Giordana, è la giovane Nina, vittima di violenza sul luogo di lavoro e costretta a combattere contro l’omertà per far valere i propri diritti. La regista Deniz Gamze Erguven racconta con “Mustang” (16.00) la storia di cinque sorelle private delle loro libertà nella dispotica Turchia in cui fa ancora scandalo essere sorprese a giocare con dei compagni maschi. Giuseppe Piccioni torna al road movie con “Questi giorni” (17.40) e racconta l’amicizia e i piccoli grandi problemi di quattro ragazze.
In preserale, i mitici Stan Laurel e Oliver Hardy (19.50) si travestono da donna con gag esilaranti nelle classiche comiche di Stanlio & Ollio.
Come ogni lunedì, su Rai Movie va in onda il Western. In questa occasione speciale le fuorilegge sono donne. In “Cat Ballou” (21.10) di Elliot Silverstein Jane Fonda è la risoluta Catherine che decide di assoldare un pistolero per proteggere suo padre, ma viene costretta a diventare una criminale. A seguire, Brigitte Bardot e Claudia Cardinale sono “Le pistolere” (22.55). Nel selvaggio west quattro sorelle ereditano un ranch, si stabiliscono nella prateria e tentano di allacciare rapporti con i fratelli delle famiglie vicine dando il via a una serie di rocambolesche avventure.
E ancora, “Incompresa” (00.40), diretto da Asia Argento e scritto dalla regista con Barbara Alberti è la storia di una bambina che si trova a gestire la separazione dei genitori e l’allontanamento dalle sorelle acquisite. Intenso e delicato è “Antonia” (02.30). di Ferdinando Cito Filomarino, il film sulla vita e l’arte della poetessa Antonia Pozzi prodotto da Luca Guadagnino.

Potrebbe anche interessarti