Covid, USA donano 5 respiratori alla Campania: “Restiamo al fianco dei nostri amici e alleati”

Vincenzo De Luca con Mary Avery, Console Generale degli Stati Uniti a Napoli

Gli Stati Uniti accorrono in soccorso della Regione Campania donandole cinque respiratori di ultima generazione per far fronte all’emergenza covid. Un’ulteriore conferma del rapporto che lega l’America all’Italia.

Stati Uniti: donati alla Regione Campania 5 respiratori

Come rende noto l’Ansa, l’intervento si inserisce nel più ampio progetto di assistenza, per la cifra di 60 milioni di dollari, approvato dal Governo statunitense a favore dell’Italia. La donazione è stata effettuata tramite la Missione Diplomatica USA  e l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID).

I cinque respiratori sono già stati consegnati alla Regione Campania, tutti dispositivi di avanzata tecnologia afferenti al modello Zoll Model Emv+. La cessione comprende anche un contratto di servizio riguardante l’assistenza, la manutenzione ed eventuali riparazioni. I pazienti campani, affetti da covid, potranno trarre beneficio dall’utilizzo di tali strumenti all’avanguardia.

Un aiuto che giunge proprio in un periodo particolarmente delicato per la Regione. I contagi continuano ad aumentare portando dietro di sé un gran numero di ricoveri e decessi. Le strutture sanitarie sono tornate ad affollarsi e l’introduzione di nuove tecnologie potrebbe agire proprio sull’efficacia delle terapie riservate ai pazienti covid.

Mary Avery, console generale degli Stati Uniti di Napoli, ha commentato: “Questa donazione è una prova dell’incrollabile e storica amicizia che ci lega. Gli Stati Uniti restano al fianco dei nostri amici e alleati, soprattutto quando occorre uno sforzo comune di fronte a sfide globali. Oggi siamo orgogliosi di poter offrire il nostro contributo a Napoli e a tutta la Campania, affinché possiamo superare questa crisi insieme, come già successo nel passato”.

Anche il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, si è espresso a riguardo, ringraziando sentitamente gli americani: “Desidero ringraziare di cuore, a nome di tutti i cittadini campani, l’Amministrazione statunitense e in particolare il Console Mary Avery per l’ennesimo gesto di solidarietà che si aggiunge a quanto già fatto nei mesi scorsi. Anche questo rappresenta un ulteriore momento di stretta collaborazione e amicizia tra la nostra comunità e gli Stati Uniti”.

Potrebbe anche interessarti