De Luca: “A Pistoia più di una ribollita non sanno fare”. L’ira del sindaco: “Ci insegni il cabaret”

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della conferenza stampa a seguito della visita agli stabilimenti Hitachi di Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno scatenato l’ira del sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi.

De Luca, sindaco di Pistoia: “Ci insegni il cabaret”

Il Governatore nel chiedere maggiori investimenti per l’apparato produttivo campano ha detto: “Qui si sta meglio che in altri parti di Italia. Abbiamo un clima splendido, una gastronomia che non si trova né in Piemonte, né in Liguria, né dove madonna volete voi. Milano è una città dinamica ma triste, si mangia male. Vi pregherei di spiegare a qualche vostro collega di Pistoia che anche lì fra una ribollita e una genovese non c’è gara. A Pistoia più che la ribollita non possono farsi”.

Non è mancata la replica del sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, che ai microfoni di ‘Contro Radio’, ha dichiarato: “Innanzitutto il nostro piatto tipico è il carcerato non la ribollita. Visto il personaggio nemmeno mi arrabbio perché non sa tante cose. Non sa che abbiamo una tradizione nella costruzione dei treni, un distretto ferroviario con un indotto. Non sa che grazie a Pistoia, Hitachi insieme ad altri stabilimenti riesce a vincere gare in tutte il mondo. Siamo un tassello essenziale. E non sa nemmeno con chi parla perché Hitachi ha una dimensione mondiale figurati se sa dove sta Napoli, Pistoia o un’altra città”.

“Magari lei, presidente, potrebbe insegnarci qualche bella battuta da cabaret e noi, in cambio, potremmo mostrarle l’eccellenza pistoiese che ha permesso di vincere tante commesse e di continuare a pieno ritmo la produzione nella nostra città. Mi sembrerebbe un buon compromesso”.

Potrebbe anche interessarti