Villaricca, ennesima impennata di contagi: “Necessario un rafforzamento della zona rossa”

Sono sempre di più i territori campani che stanno adottando restrizioni aggiuntive compatibili con la cosiddetta ‘zona rossa rafforzata’: tra questi il Comune di Villaricca alle prese con provvedimenti maggiormente rigidi.

Zona rossa rafforzata a Villaricca

Tra le nuove misure si segnalano la chiusura di ludoteche, Ville Comunali, mercato settimanale e dell’usato. La domenica sarà chiuso anche il cimitero. Gli uffici pubblici riceveranno soltanto su appuntamento. L’accesso sarà consentito soltanto allo stato civile. Per l’ufficio anagrafe sarà consentito il solo rilascio di carte d’identità e richieste di immigrazione. Per il Protocollo Generale sarà attivo il servizio di ritiro di atti giudiziari urgenti ed in scadenza.

Un provvedimento motivato dal primo cittadino, Rosaria Punzo, nel modo seguente: “In seguito all‘ennesima impennata dei contagi ho deciso di optare per nuove ed ulteriori misure di restrizione che costituiscono un rafforzamento della zona rossa e che credo siano necessarie, per quanto dolorose, per salvaguardare la salute della nostra comunità, cui tengo più di ogni altra cosa”.

“Spero che i cittadini apprezzino queste scelte necessarie per la protezione della loro salute. Il piano vaccinale, per quanto lento, sta continuando e prima o poi usciremo da questo incubo. Ora è solo questione di tempo” – ha concluso.

Sulla stessa scia altri Comuni campani che hanno deciso di emanare norme più stringenti rispetto a quelle nazionali. Il sindaco di Casal di Principe ha introdotto un’ulteriore stretta nel weekend con bar chiusi anche per le attività di asporto. Decisione simile a quella preannunciata dal sindaco di Giugliano che ha imposto limitazioni all’asporto e alla circolazione dei minori.

Anche alcune citta del Vesuviano, come Castellammare e Terzigno, hanno deciso di inasprire le regole vigenti. Intanto, a livello regionale continua la corsa del virus ed oggi, stando al bollettino dell’Unità di Crisi, sono oltre 3.000 i nuovi contagi, con un tasso di sintomatici sempre più elevato.

Potrebbe anche interessarti