Cardarelli, morta la giovane madre ricoverata: era stata accoltellata dal compagno

sant'antonio abate

Purtroppo la donna giunta al Cardarelli, in gravi condizioni dopo esser stata accoltellata, non ce l’ha fatta ed è deceduta alle 10.35 di questa mattina.

Donna ricoverata al Cardarelli: dopo esser stata accoltellata è deceduta

Secondo le prime ricostruzioni, diffuse da ‘Ansa’, la donna, di soli 39 anni, sarebbe stata aggredita dal compagno, e padre di suo figlio, con 12 coltellate. L’uomo inizialmente sarebbe fuggito per poi costituirsi. Il tutto sarebbe avvenuto intorno alle 4:30 nel quartiere di San Carlo Arena.

La donna, poco dopo, era giunta al pronto soccorso del Cardarelli già in fin di vita. Lo stesso nosocomio aveva reso note le criticità del suo quadro clinico. I medici hanno deciso di intervenire tempestivamente, cercando di salvarle la vita attraverso un’operazione.

Nonostante gli enormi sforzi fatti dal personale sanitario il decesso è sopraggiunto a causa di un arresto cardiaco al termine del delicato intervento avviato dalle èquipes del Trauma Center e di Chirurgia Toracica. Stando al bollettino medico diffuso dal nosocomio erano nove le profonde lesioni polmonari riportate.

La direzione strategica del Cardarelli, nella figura del direttore Giuseppe Longo, esprime grande dolore per la perdita di questa giovane vita: “L’ennesimo episodio di aggressione e omicidio nei confronti di una donna. Un gesto vile di una brutalità inaudita. Fatti come questo dovrebbero spingerci ad una riflessione profonda su quanto sta accadendo. Siamo vicini alla famiglia di questa giovane madre e a tutte le donne”.

Potrebbe anche interessarti