Prossimo sindaco di Napoli, Salvini lancia Maresca: “Grande opportunità per il rinascimento napoletano”

salvini maresca
Foto fb Matteo Salvini

Matteo Salvini lancia Catello Maresca come prossimo sindaco di Napoli. Il leader della Lega oggi si è recato nel capoluogo partenopeo per partecipare al processo che lo vede coinvolto contro i 99 Posse. La band infatti è accusata di diffamazione per aver detto dell’ex ministro degli interni: “Salvini è, come si dice a Napoli, un l**a e deve essere preso a calci nel deretano ogni volta che mette piede nelle strade della città”.

Ma questa è stata un’occasione per Salvini di parlare anche con i giornalisti. Argomenti caldi sono stati lo ius soli (la cittadinanza data a chi è nato su quel territorio) e le prossime elezioni che interesseranno anche la città di Napoli. I candidati ufficiali alla carica di sindaco, sono Alessandra Clemente (assessore nominata dal primo cittadino uscente Luigi de Magistris), l’ex governatore Antonio Bassolino e Sergio Rastrelli per Fratelli d’Italia. La Lega molto probabilmente punterà sul magistrato Catello Maresca che si potrebbe presentare anche senza simboli dei partiti che lo appoggiano. A confermare l’indiscrezione è stato infatti Matteo Salvini che ha dichiarato:

“Il magistrato Catello Maresca può essere il candidato ideale a sindaco di Napoli. Nell’interesse della città, la Lega è disponibile a fare della candidatura un laboratorio politico”.

Poi lancia una frecciatina a Luigi de Magistris:

“Oggi in tribunale a Napoli: se chi mi ha minacciato e insultato vorrà fare un po’ di beneficenza per un’associazione di volontariato, per me il caso è chiuso e lasciamo che la giustizia si occupi di altro.
Quanto a questa meravigliosa città, il cui sindaco – nonostante i mille problemi dei suoi concittadini – ha già la testa altrove come candidato governatore di un’altra regione, ritengo personalmente che Catello Maresca rappresenti una grande opportunità per il Rinascimento napoletano“. 

Oggi in tribunale a Napoli: se chi mi ha minacciato e insultato vorrà fare un po’ di beneficenza per un’associazione di…

Pubblicato da Matteo Salvini su Lunedì 15 marzo 2021

Per quanto riguarda lo ius soli, Salvini ha le idee chiare e si rivolge direttamente a Letta:

“Ricordo al distratto “parigino” segretario del PD che l’Italia è il Paese che in Europa concede più cittadinanze, a normativa vigente: questo governo non è nato per regalare biglietti premio con lo Ius Soli ma per affrontare le priorità su salute e lavoro”.

Potrebbe anche interessarti