Gli agenti realizzano il sogno del piccolo Thiago: “Grazie per avermi fatto salire su una vera volante”

La Questura di Napoli ha diffuso la lettera ricevuta dagli agenti del commissariato di Secondigliano da Thiago, un bimbo di 6 anni che grazie a loro è riuscito a realizzare il suo sogno: quello di entrare in una vera volante.

Questura di Napoli, la lettera di Thiago agli agenti di Secondigliano

Consapevoli della passione del figlio per il mondo della Polizia di Stato, i genitori di Thiago si erano rivolti al commissariato di Secondigliano per far sì che esaudissero il suo desiderio. Da sempre animati dal grande senso di umanità, e non solo di giustizia, gli agenti hanno accolto la richiesta.

Di qui il ringraziamento del piccolo che proprio a loro ha scritto: “Cari poliziotti, volevo ringraziare tutti voi per aver realizzato il mio sogno più grande, quello di entrare in una vera volante. Spero di diventare un bravo poliziotto perché sono stato veramente felice”.

“Poi volevo dire al maresciallo Raffaele Esposito che ho mantenuto la promessa: mangio sempre tutto perché per diventare un poliziotto bisogna essere grande e forte. Spero che riuscite a catturare tutti i criminali poi quando sarò grande vi darò una mano anche io. Vi voglio bene”.

Il suo messaggio di ringraziamento termina con un disegno da lui realizzato nel quale raffigura un poliziotto in divisa affiancato da una volante e i tipici ‘attrezzi’ del mestiere. Un sogno realizzato che spingerà Thiago a tenere fede alla sua promessa e, probabilmente, nel futuro ad avviarsi alla carriera da poliziotto.

Potrebbe anche interessarti