Il grande cuore dei napoletani: in poche ore regalano tre chitarre all’artista aggredito

Ha indignato la città di Napoli la vicenda che ha visto come protagonista Joseph, artista di strada di nazionalità straniera ritrovatosi con la chitarra distrutta a seguito di un’aggressione. Grazie al gran cuore dei partenopei, a distanza di poche ore, al ragazzo sono state recapitate ben tre chitarre.

Napoli, a Joseph avevano distrutto la chitarra: ora ne ha tre nuove

Joseph è conosciuto in città per la sua gentilezza oltre che per il suo talento ed è solito rallegrare i passanti con la sua musica. Ieri mattina, tuttavia, mentre stava suonando, un uomo si è scaraventato contro di lui sfasciando completamente lo strumento.

Poco dopo alcuni cittadini hanno lanciato un appello sui social per avviare una raccolta fondi che permettesse all’artista di comprare una chitarra nuova. Fin da subito si è innescata una catena di solidarietà, quella che da sempre contraddistingue il popolo napoletano. Molti hanno espresso la volontà di destinare dei soldi al ragazzo, altri si sono offerti di regalargli una chitarra nuova.

Così, nel giro di poche ore, i cittadini napoletani hanno restituito a Joseph ciò che gli era stato tolto. In realtà, ancora una volta, hanno omaggiato il ragazzo donandogli più di quanto previsto: per lui sono state messe a disposizione non una ma ben tre chitarre.

La scena è stata ripresa attraverso un video, diffuso dal consigliere Borrelli, in cui Joseph, insieme ai suoi amici, suona felice il nuovo strumento. Uno dei ragazzi del gruppo che si è attivato in suo aiuto spiega: “Sono arrivate tre chitarre. Se gliene rompono una ce ne sta un’altra, se rompono l’altra ce n’è un’altra ancora. Chi vuole donare qualcosa ai ragazzi li trovate qui. Buona vita”.

Potrebbe anche interessarti