Bacoli, Josi dice no all’apertura dei mercati: “Non ha senso se scuole, parchi e ville sono chiusi”

Josi Della Ragione

Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha da poco firmato un’ordinanza con la quale dispone la riapertura dei mercati rionali da domani 26 marzo fino al prossimo 5 aprile. Questa nuova ordinanza supera quella del 10 marzo dove si obbligava la chiusura dei mercati, chiusura che aveva portato tantissime proteste. Il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo della Ragione, però non ci sta a questa decisione e nella sua città decide di non aprire i mercati.

Lo ha annunciato in un post sul proprio profilo Facebook dove motiva il provvedimento. I troppi contagi a Bacoli e il controsenso di scuole, parchi e ville chiuse con i mercati aperti può portare solamente ad un rischio maggiore di trasmissione del virus.

Ho letto che sarà ufficializzata a breve un’ordinanza della Regione Campania per la riapertura dei mercati. È una scelta inapplicabile per la nostra città. Annuncio pertanto che a Bacoli il mercato resterà ancora vietato. Non avrebbe alcun senso lasciare le ville comunali o le piste ciclabili chiuse al pubblico, le scuole interdette ai bambini, i siti culturali inaccessibili, le spiagge off limits e molte attività commerciali con le serrande abbassate. E, contemporaneamente, riaprire il mercato in strada.

È una scelta che assumo, oltre che a tutela della comunità bacolese e flegrea, anche a difesa degli stessi lavoratori. Perché il numero dei casi attualmente positivi in paese è pari a 142. Troppo alto. Perché il mercato del sabato mattina, qui a Bacoli, sta diventando sempre più caratteristico. Bello. Ma va vissuto in sicurezza.

A breve firmerò l’ordinanza comunale. Intanto continuiamo con i vaccini, triplicando gli sforzi. Dobbiamo farcela. Dobbiamo fare sempre di più. E fare presto“.

 

Ho letto che sarà ufficializzata a breve un’ordinanza della Regione Campania per la riapertura dei mercati. È una scelta…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Giovedì 25 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti