Vaccino in Campania, specializzandi somministratori: “Già 580 hanno risposto alla chiamata”

vaccino specializzandi campania

La campagna vaccinale in Campania prosegue senza soste nonostante i rallentamenti nella consegna delle dosi. Secondo i dati (aggiornati alle 18.06) del Ministero della Salute, nella Regione governata da Vincenzo De Luca sono 720.558 le dosi somministrate sulle 794.595 consegnate, pare quindi al 90,7%. Va da sé che la Campania è duqnue una delle regioni più encomiabili sotto questo punto di vista.

Da oggi la stessa Regione ha iniziato a pubblicare i propri di numeri sulla campagna vaccinale per far fronte a disfunzioni registrate negli ultimi giorni sulle piattaforme nazionali. I dati aggiornati alle 14 di oggi 25 marzo evidenziano che la percentuale maggiore dei vaccinati si registra tra gli over 80 (221.429 in tutto, il 60,7%). Seguono gli operatori sanitari e sociosanitari (176.483), il personale scolastico e universitario (126.584, 83,51% del totale), il personale non sanitario (34.016) e le forze dell’ordine (23.872, il 79,4% del totale).

Per accelerare ancora di più le somministrazioni del vaccino anti covid, vista la carenza di sanitari adatti al lavoro, la Regione Campania ha lanciato un bando rivolto agli specializzandi di medicina delle università di Napoli e Salerno.

A questo bando, come riferisce il Presidente De Luca su Facebook: “Sono già in 580 ad aver risposto alla call aperta questa mattina dalla Regione Campania e riservata agli specializzandi in Medicina da reclutare come somministratori del vaccino. Ricordiamo che la procedura rimarrà aperta fino alle ore 15 del prossimo 30 marzo“.

 

++ COMUNICATO STAMPA ++
CALL PER VACCINATORI RISERVATA AGLI SPECIALIZZANDI IN MEDICINA: IN POCHE ORE GIÀ 580…

Pubblicato da Vincenzo De Luca su Giovedì 25 marzo 2021

Potrebbe anche interessarti