Due bambine si picchiano su TikTok, la madre: “Era solo un gioco”

Qualche giorno fa un video shock di TikTok ha fatto il giro del web: due bambine si picchiano selvaggiamente incitate dai familiari, tutto questo succede a Napoli. Il pubblico si indigna, e comincia una battaglia per la condivisione e la denuncia del fatto. La notizia è arrivata anche al consigliere della regione Campania, Francesco Emilio Borrelli, che si è impegnato a segnalare la famiglia agli assistenti sociali.

In risposta allo sdegno pubblico e ai provvedimenti presi, la madre e la nonna hanno pubblicato un video di risposta, dove giustificano l’accaduto con le parole “Era solo un gioco” e accusano il pubblico dicendo “Le bambine sono vittime vostre“. La madre precisa che alle bambine non è mai stata insegnata la violenza, ne mai ne sono state vittime e che si amano, mentre la nonna si dice scioccata dalla cattiveria delle persone perché sono stati giudicati per quello che non sono.

Nonostante il video risposta, la denuncia sul web non si ferma e continuano le condivisioni del filmato incriminato.

Potrebbe anche interessarti