Voragine nel parcheggio dell’Ospedale del Mare: 21 indagati per crollo colposo

Voragine Ospedale del MareNAPOLI – Sono 21 le persone indagate, tra tecnici e imprenditori, per crollo colposo, dalla Procura di Napoli nell’ambito delle indagini sulla voragine, profonda circa 12 metri, che si è aperta lo scorso 8 Gennaio nel parcheggio dell’Ospedale del Mare di Ponticelli. Il crollo, avvenuto intorno alle 6 e 30 del mattino non provocò vittime.

Tra gli indagati figura anche il collaudatore e chiunque abbia avuto un ruolo nella realizzazione del parcheggio. La loro iscrizione nel registro è prassi: viene infatti definito dagli inquirenti un atto dovuto finalizzato a consentire lo sgombero delle macerie. Il prossimo 31 marzo, riferisce l’Ansa, ai consulenti della Procura è stato affidato l’incarico di fare luce sull’accaduto.

Sono ormai passati tre mesi dal crollo del manto stradale dove finirono tre auto. I vigili del fuoco intervenuti sul posto, esclusero subito che si fosse trattato di un evento di natura dolosa ipotizzando un cedimento strutturale. “Quasi sicuramente l’acqua piovana di questi giorni ha provocato infiltrazioni che hanno determinato il cedimento” – aveva dichiarato il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, ingegner Ennio Aquilino. Nell’apertura della voragine infatti si vedevano dall’alto i pilastri crollati di un solaio, che reggeva un terrapieno con la vasca di rilancio dell’acqua sanitaria e dell’impianto antincendio dell’ Ospedale del Mare. A essere tranciati erano stati i tubi.

Sull’episodio era intervenuto anche Ciro Verdoliva, il direttore generale dell’Asl Napoli 1, che è stato commissario ad acta durante l’esecuzione dei lavori, ed Edoardo Cosenza, docente di Ingegneria, ex assessore regionale e uno dei collaudatori dell’Ospedale del Mare. Il cedimento era stato accompagnato da un boato che ha spaventato personale, pazienti e residenti in zona facendo pensare a un’esplosione. Giunse sul posto, per un sopralluogo, anche il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. La struttura però non smise mai di funzionare.

Potrebbe anche interessarti