L’obiettivo di De Luca: “Vogliamo che Napoli sia la prima grande città d’Europa covid-free”

Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, nel corso della consueta diretta del venerdì, ha annunciato l’obiettivo di fare di Napoli la prima grande città europea covid-free.

De Luca: “Napoli prima grande città europea covid-free”

Innanzitutto ha dichiarato: “Dalla prossima settimana cominciamo a distribuire 6/8mila tessere di avvenuta vaccinazione. Da maggio per tutti quelli che hanno la doppia somministrazione di vaccino daremo la tessera di avvenuta vaccinazione. Questo perché vorremmo cercare, indipendentemente dai colori, di consentire nei ristoranti, negli impianti sportivi di avere degli accessi anche selezionati per chi certifica che ha già fatto la vaccinazione. Stiamo cercando di fare di tutto per tenere l’attività contro il covid e l’iniziativa per dare respiro all’economia e alla vita sociale del nostro territorio”.

“Io continuo a dirvi che sono fiducioso, nonostante i problemi che ho richiamato. Sono assolutamente convinto che raggiungeremo l’obiettivo di portare fuori dal calvario la nostra Regione per fine estate o inizio autunno. Ieri abbiamo fatto quasi 28 mila vaccinazioni, dobbiamo arrivare entro pochi giorni a 60 mila vaccinazioni al giorno se vogliamo raggiungere l’obiettivo di uscita dall’emergenza entro questa estate.

“Oltre all’obiettivo politicamente significativo del turismo delle isole e delle costiere abbiamo un altro obiettivo che ho dato alle strutture sanitarie: completare l’immunizzazione della città di Napoli entro giugno/luglio. Vogliamo fare in modo che Napoli sia la prima fra le grandi citta d’Europa a poter dire ‘abbiamo immunizzato tutti’. A patto che ci sia data la materia prima cioè i vaccini, quelli contrattualizzati dall’Europa e quelli che abbiamo contrattualizzato come Regione con i nostri soldi se l’Aifa si sveglia. Guardiamo al futuro con fiducia crescente e manteniamoci rigorosi nei comportamenti”.

Potrebbe anche interessarti