Napoli, disoccupati entrano e protestano nel Duomo: ascoltati dall’arcivescovo

Alcuni disoccupati del “Gruppo autonomo Bros” sono entrati nel Duomo di Napoli, poco dopo le 8 di questa mattina.

I manifestanti in protesta sono stati ricevuti dall’Arcivescovo, Domenico Battaglia, che ha ascoltato le loro richieste e ha assicurato di sostenerli. A riportarlo è Ansa.

La richiesta dei disoccupati

Il “Gruppo autonomo Bros”, che conta circa 400 disoccupati, chiede di essere impiegato nella riqualificazione e recupero dei parchi urbani, un progetto già finanziato ma non ancora partito.

La protesta in autostrada

Stamattina, giornata di protesta anche in autostrada per i mercatali, che hanno bloccato il tratto Caserta-Napoli.

Potrebbe anche interessarti