Contagi in salita a Roccadaspide, nuova ordinanza: scuole chiuse e coprifuoco anticipato

Mentre la Campania si prepara al passaggio in zona arancione, il sindaco di Roccadaspide, Comune in provincia di Salerno, ha emanato una nuova ordinanza maggiormente restrittiva.

Roccadaspide, nuova ordinanza

Proprio il primo cittadino, aggiornando la cittadinanza sui numeri del contagio in crescita, ha annunciato: “Sono stati accertati ancora 17 casi di positività e 6 guarigioni. Il numero degli attuali positivi è salito a 67. Dall’analisi dei dati relativi all’espansione del contagio dell’ultima settimana, è emersa un’incidenza media di casi positivi che è di oltre il doppio di quella regionale”.

“Considerata quindi la gravità dell’espansione del contagio è in corso di pubblicazione un’ordinanza sindacale di sospensione di tutte le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, di limitazione degli spostamenti nonché di chiusura di spazi e luoghi pubblici”.

Poco dopo è stato diffuso il testo normativo in vigore da oggi, 16 aprile, fino al 2 maggio. Le principali novità riguardano la sospensione delle attività didattiche (tranne per alunni con bisogni educativi speciali e/o disabilità), il coprifuoco anticipato alle 19 e la chiusura di parchi urbani, giardini pubblici, centri sportivi e cimitero comunale.

Inoltre, è vietato lo svolgimento di fiere e mercati per la vendita al dettaglio, compresi quelli rionali e settimanali. L’accesso individuale ai luoghi di culto si svolgerà in modo da evitare ogni assembramento. Gli spostamenti, oltre l’orario del coprifuoco, sono consentiti soltanto in caso di esigenze lavorative, di salute o altre necessità. Resta il divieto di consumare cibi e bevande all’interno dei locali di ristorazione e il divieto di asporto dopo le 18:00 per i locali sprovvisti di cucina.

Potrebbe anche interessarti