Esplosione negozio a Napoli, flash mob di denuncia

Flash mob colli aminei

Sabato mattina, alle 11:30, ci sarà un grande Flash Mob ai Colli Aminei. A comunicarlo sulle pagine social sono i consiglieri comunali della III Municipalità, Gennaro Acampora e Giuliana De Lorenzo. La manifestazione è stata fortemente voluta dall’amministrazione della zona, in risposta all’esplosione di qualche sera fa ai colli aminei. Lo scoppio ha causato paura nei cittadini ed ha causato danni ai proprietari del nuovo negozio Vaillant. Ancora non sono chiare, però, le dinamiche precise dell’esplosione. Ecco il testo dell’iniziativa, pubblicato in un post da Gennaro Acampora sul suo profilo Social: Per amore della città liberi dalla paura: Dopo il grave episodio dell’esplosione dell’altra notte ai Colli Aminei, commercianti, comunità  parrocchiali, associazioni e istituzioni lanciano per sabato 24/04 ore 11:30 un Flash Mob di denuncia e sensibilizzazione. Si invitano tutti, a partire dal civico 175– luogo dell’avvenimento- a formare una catena umana, distanziati secondo norma, di protezione nei confronti del nostro quartiere. Chiunque avrà compiuto questo gesto dovrà affrontare una comunità fatta di persone che non hanno paura.

Post Gennaro Acampora
Post sul profilo di Gennaro Acampora

In molti, infatti, hanno commentato la narrazione dell’episodio come “la prima volta che accade una cosa simile“.  Nel quartiere si avverte la paura di comprendere il vero movente dell’avvenimento.

Flash mob ai Colli Aminei: cosa chiedono i cittadini

La consigliera comunale Giuliana De Lorenzo, in un post su Facebook, dice di esprimere il proprio rammarico verso le istituzioni. Le definisce “latitanti e inesistenti che, invece di assumere reali impegni verso i cittadini, si nascondono dietro di loro“. Da tempo, infatti, sta cercando di sensibilizzare le forze dell’ordine ad intervenire più di frequente sul territorio dei Colli Aminei. Queste le parole con cui esprime la sua indignazione:

FLASH MOB AI COLLI AMINEI!!

Sabato ci sarà un flash mob di denuncia a seguito del gravissimo evento accaduto nel nostro quartiere: La bomba esplosa lunedì al negozio Vaillant dei Colli Aminei. Ovviamente come sempre faccio ogni giorno, sarò al fianco di ognuno di voi per manifestare il mio dissenso verso questi vili atti intimidatori, ma non posso esimermi dall’esprimere il mio rammarico verso delle istituzioni latitanti e inesistenti che, invece di assumere reali impegni verso i cittadini, si nascondono dietro di loro. La politica deve essere a servizio dei cittadini e mai il contrario. Nella riunione tenutasi ieri in Municipalità, con tanti esponenti del quartiere e politici di zona, ho chiesto di assumerci tutti e da subito impegni reali, concreti e immediati mediante la convocazione di un consiglio urgente alla presenza del sindaco e degli esponenti delle forze dell’ordine, con precisi ordini del giorno: la sicurezza ed il presidio del territorio, l’installazione immediata delle telecamere di videosorveglianza, ma soprattutto la richiesta di costante presenza della Polizia Municipale che spesso nemmeno interviene più alle chiamate dei cittadini. Invece mi sono dovuta subire il solito monologo di un presidente inesistente da anni qui sul territorio e la solita poca condivisone di idee e intenti. Non so voi ma io sono nuovamente e profondamente delusa..ma ci sarò, con voi e per voi sempre, perché vivo il mio quartiere, dove ci sono nata e conosco ogni singola pietra e sasso che calpesto.

Pubblicato da Giuliana de Lorenzo su Mercoledì 21 aprile 2021

Potrebbe anche interessarti