Gara di solidarietà per Vincenzino: allestito un ‘angolo del dono’ per il neonato ustionato

Portici gioisce per il miglioramento delle condizioni del piccolo Vincenzino, il neonato ricoverato lo scorso marzo al Santobono di Napoli per ustioni e per il quale è stato realizzato un ‘angolo del dono’. All’interno del locale, posto in via Salute 45, infatti, sarà allestito uno spazio dedicato al piccolo dove chiunque vorrà potrà depositare un dono per lui. L’angolo sarà inaugurato oggi, giovedì 22 aprile, in presenza del dott. Di Toro, il primario che ha curato il neonato.

Portici, Vincenzino migliora: allestito un angolo del dono

A pochi giorni dalla nascita, il neonato era stato ricoverato d’urgenza a causa di ustioni che sarebbero state riportate da ferri roventi e candeggina. La Procura ha avviato sin da subito le indagini per comprendere cosa avrebbe provocato le ustioni e l’eventuale responsabilità dei genitori.

Man mano le condizioni del piccolo sono migliorate e l’equipe è al lavoro per ricostruire i tessuti danneggiati. Intanto continua la catena solidale, innescata dai cittadini, che sta attivando tutto il Paese. Di qui l’idea di allestire uno spazio dedicato alle donazioni proprio come annunciato dal sindaco Enzo Cuomo: “Ci informiamo costantemente sulle sue condizioni. C’è una gara di generosità per Vincenzino che è una cosa bellissima, appassionante e straordinaria e non riguarda solo i cittadini di Portici. Ci scrivono da ogni parte di Italia per mandare dei regali”.

“L’assessore alla gentilezza, la prof Liuzzi, ha lanciato l’iniziativa dell’angolo del dono dove ogni famiglia che può donare porta qualcosa per bambini o mamme gravide. Le famiglie che intendono ricevere questi doni si recano lì e prendono quello che può servire per i loro bambini o per loro stesse. Nell’ambito di quest’angolo l’assessore Liuzzi ha predisposto l’angolo di Vincenzino dove raccoglieremo tutti i doni per lui in modo tale che quando ci sarà una famiglia che lo adotterà avrà il suo corredino con tutti i suoi bei regali”.

 

Potrebbe anche interessarti