Policlinico Vanvitelli, nasce il primo ambulatorio covid dedicato ai bambini: “Il 6% rileva complicanze”

L’Azienda Ospedaliera Universitaria ‘Luigi Vanvitelli’ di Napoli è stato attivato il primo Ambulatorio per i bambini che hanno contratto il covid. Essendo stati riscontrati diversi casi di sintomatologie persistenti anche a seguito della guarigione, è stato messo a disposizione un percorso di follow up per manifestazioni respiratorie post virus.

Policlinico Vanvitelli di Napoli, attivo il primo ambulatorio covid per bambini

L’ambulatorio del Policlinico Vanvitelli si prepara ad accogliere i piccoli pazienti che sono stati colpiti dall’infezione. Il reparto di Alta Specializzazione di Malattie Respiratorie Pediatriche, raccogliendo le istanze provenienti dal territorio, ha messo in campo un percorso ad hoc seguendo i piccoli che manifestano problemi respiratori legati al covid.

Per accedere all’Ambulatorio basterà prenotare presso il Cup una visita pneumologica pediatrica. Quest’ultima sarà presieduta dall’equipe composta dal professor Fabio Decimo e la dott.ssa Cristiana Andolfi, seguendo tre differenti step. Prima di tutto sarà effettuato un test spirometrico per analizzare le funzionalità respiratorie, procedendo con l’esame del cammino finalizzato a valutare la frequenza cardiaca e la saturazione dell’ossigeno. Infine, un’ecografia polmonare sarà eseguita presso il Reparto di Radiologia.

Soprattutto nelle ondate successive, il virus si è insidiato anche tra la popolazione giovanile non risparmiando soggetti in tenera età. Come spiega il professor Michele Miraglia del Giudice: “Il 5% dei bambini ha contratto il virus e di questi il 6% ha rivelato complicanze respiratorie anche dopo la negativizzazione mostrando per lungo tempo tosse, dispnea e cefalea”.

Di qui la necessità di allestire uno spazio dedicato accogliendo le problematiche che colpiscono parte della popolazione pediatrica venuta a contatto col covid. Antonio Giordano, Direttore Generale del Policlinico Vanvitelli, commenta: “L’attivazione di questo Ambulatorio dimostra la costante attenzione che l’Azienda Ospedaliera Universitaria ha verso i bambini contagiati dal virus. Grazie al fondamentale gioco di squadra Policlinico-Territorio è stato attivato un preciso follow up che consentirà un completo monitoraggio”.

Intanto proseguono le sperimentazioni per mettere a punto un vaccino adatto anche ai più piccoli. I test di Pfizer e Moderna potrebbero concludersi a breve, dando inizio, probabilmente verso l’autunno, alla campagna vaccinale dei minori.

Potrebbe anche interessarti