Scudetto all’Inter, Stefano De Martino denuncia: “Il mio specchietto intralciava i festeggiamenti”

de martino specchietto
Foto Instagram Stefano De Martino

Ormai tutto quello postato sui social fa notizia. Dopo il discorso di Fedez a favore dei diritti degli omosessuali tocca ora al ballerino e conduttore napoletano Stefano De Martino far parlare di sé per una storia postata sul suo profilo social. Il giudice di Amici ha infatti pubblicato una foto che ritrae lo specchietto della sua auto distrutto a terra.

FESTEGGIAMENTI INTER: ROTTO LO SPECCHIETTO DI STEFANO DE MARTINO

A danneggiare la sua vettura è stata l’euforia degli interisti che sono scesi ieri in piazza e per le strade di Milano per festeggiare lo Scudetto vinto ieri. Un traguardo storico che spezza il dominio in campionato della Juve. Ma la gioia irrefrenabile ha visto anche dei comportamenti poco civili da parte dei tifosi nerazzurri. Come denuncia Stefano De Martino su Instagram:

“Il mio specchietto evidentemente intralciava i festeggiamenti”.

Poche parole che sono diventate virali. Nessun attacco contro gli interisti ma semplicemente la dimostrazione che in qualsiasi città ci sono vandali capaci di distruggere specchietti e causare danni ai monumenti.

Quello andato ieri in scena a Milano ha spinto gli esperti e il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, a dissociarsi. Assembramenti, poche mascherine e nessuna distanza ha caratterizzato questa festa. Una festa che si è svolta a Milano, il capoluogo lombardo che ha contato più vittime da inizio della pandemia di covid. Immediatamente sono scattati confronti con quanto successe un anno fa con la vittoria del Napoli in Coppa Italia. Allora la stampa aveva duramente attaccato i tifosi azzurri, con titoloni allarmistici in prima pagina (uno su tutti: “Sciagurati”). Oggi ad attaccare quelli interisti non ci hanno pensato i media ma bensì gli italiani, con tweet al vetriolo e video virali di una Piazza Duomo piena di gente. Ancora una volta è la rete a dettare l’agenda.

Potrebbe anche interessarti