Tragedia nel Napoletano, 33enne trovata carbonizzata in casa: lascia una bimba

ylenia lombardo carbonizzataUna vera e propria tragedia si è consumata nel Napoletano, precisamente a San Paolo Belsito dove Ylenia Lombardo, giovane donna di 33 anni, è morta carbonizzata. Le indagini, per chiarire la dinamica della vicenda, sono ancora in corso.

Tragedia nel Napoletano: Ylenia Lombardo trovata morta carbonizzata

Stando alle prime indiscrezioni, fornite da ‘La Repubblica’, nella prima serata di ieri presso l’abitazione in via Ferdinando Scala si sarebbe sviluppato un rogo, in corrispondenza della camera da letto. A lanciare l’allarme sarebbero stati un gruppo di ragazzi che, alla vista del fumo che proveniva dalla dimora, avrebbero richiesto tempestivamente l’intervento dei militari dell’Arma.

La compagnia di Nola, coordinata dalla Procura, è già al lavoro per ricostruire la dinamica esatta del tragico episodio. Gli agenti di Castello di Cisterna hanno già effettuato i rilievi del caso. Le cause sono ancora tutte da chiarire. La morte della giovane ragazza ha sconvolto l’intera cittadinanza, soprattutto familiari e conoscenti.

Alcuni affidano il proprio dolore ai social come Ida che ha deciso di dire addio alla sua amica postandone una foto scrivendo: “Ciao amica mia Ylenia”. La donna, stando a quanto riporta ‘Il Mattino’, sarebbe stata anche mamma di una bambina che, tuttavia, non viveva insieme a lei.

Potrebbe anche interessarti