Ylenia, morta carbonizzata. Ipotesi omicidio: fermato un uomo

Svolta nella vicenda della morte di Ylenia Lombardo, la giovane mamma 33enne trovata morta e semi-carbonizzata ieri a San Paolo Bel Sito.

L’ipotesi dell’omicidio di Ylenia

I carabinieri hanno fermato un uomo di 36 anni, su disposizione della Procura della Repubblica di Nola. Secondo le prime indiscrezioni trapelate, Ylenia sarebbe stata prima picchiata e poi avvolta dalle fiamme dell’incendio divampato nella sua camera da letto, dove è stata rinvenuta.

La donna originaria di Avellino, si era trasferita a San Paolo Bel Sito per lavorare come badante: la 33enne era madre di una bambina, che vive con la nonna materna a Roma.

Nel tardo pomeriggio di ieri, alcuni ragazzi, dalla strada hanno notato fumo e fiamme uscire dall’appartamento di Ylenia: avrebbero subito allertato le forze dell’ordine ma per la donna non c’è stato nulla da fare.

Potrebbe anche interessarti