Cutolo, il santino del boss finisce sul web: non si placa l’adorazione della criminalità

cutolo

Sono passati quasi 3 mesi da quel 17 febbraio 2021 che ha visto la morte di Raffaele Cutolo, il boss della nuova camorra organizzata. Eppure nonostante siano trascorse molte settimane, il boss fa parlare ancora di sé anche da morto. Sul web infatti, precisamente sul social del momento Tik Tok, sta girando un video in cui un ragazzo mostra fiero il santino di Raffaele Cutolo, come se fosse uno di famiglia.

La storia di Raffaele Cutolo – dalla latitanza al carcere

Nel video si annuncia che le “pagelline” verranno consegnate anche a casa di chi le volesse. Una vera e propria adorazione verso un uomo della criminalità che ha sconvolto non solo Napoli e provincia, ma l’Italia intera.

Cutolo era infatti condannato a 4 ergastoli da scontare dal 1995 in regime di 41 bis ed era stato sottoposto a numerose perizie psichiatriche che hanno confermato negli anni la sua capacità di intendere e volere – nonostante le numerose richieste di poter rivedere i suoi familiari.

Come stelle cadenti improvvise e lontane nella mia mente ricordi di un amore. La vita diventa solo una corsa nella notte mentre il mondo passa accanto in fretta ci sono amori che muoiono perché altri possano crescere. Ma quegli amori non scompaiono. Restano per sempre scolpiti nel cuore e nella mente” – si legge questo nella dedica del santino di Cutolo.

Proprio per evitare l’idolatria dei suoi “seguaci” – e anche perché ci trovavamo in piena terza ondata di covid – furono vietati i funerali in forma pubblica. Alle esequie infatti parteciparono solamente i familiari più stretti.

Potrebbe anche interessarti