Salerno, Fondazione Anfass: un centro vaccinale per disabili e caregiver

La Fondazione Anfass SalernoGiovanni Caressa Onlus” diverrà un centro vaccinale destinato, non solo a persone con disabilità, ma anche ai loro caregiver. Infatti, già nelle scorse settimane, il centro ha permesso alle persone con disabilità l’iniezione della seconda dose.

A partire da oggi, ogni martedì e giovedì, il centro sarà messo a disposizione per dare un’ulteriore accelerata alla campagna di immunizzazione contro il Covid-19. Ma soprattutto per fornire il proprio contributo per la campagna vaccinale delle persone con disabilità.

Sarà proprio questo l’obiettivo del Protocollo siglato tra la Fondazione Anfass di Salerno, l’ASL cittadino e l’ASL NA3 SUD. Di conseguenza, le strutture afferenti la Rete Anffas metteranno a disposizione la logistica e il proprio personale sanitario in una battaglia dalla quale nessuno può tirarsi indietro. Inoltre, le attività non prevedono alcun costo aggiuntivo per l’ASL e l’Anfass le svolgerà esclusivamente per contribuire.

Il Coordinatore Regionale Anfass Campania, Salvatore Parisi, si dice molto orgoglioso della scelta fatta e ringrazia tutti coloro che si sono messi a disposizione. “Ho una sola speranza: che l’intero Terzo Settore decida di scendere fattivamente in campo in una battaglia difficile dove tutti dovrebbero fornire il proprio contributo per uscire definitivamente dal tunnel di questa devastante emergenza sanitaria“.

Potrebbe anche interessarti