Denise Pipitone, rivelazioni inedite in una lettera anonima: “Le stiamo riscontrando”

Emergono nuovi retroscena sulla scomparsa di Denise Pipitone, rivelati in una lettera in forma anonima recapitata all’avvocato Giacomo Frazzitta che, ormai da anni, segue il caso.

Denise Pipitone, spunta una lettera anonima con rivelazioni inedite

Nel corso dell’ultima puntata di ‘Chi l’ha visto’, il legale di Piera Maggio ha rivelato di aver ricevuto una missiva all’interno della quale sono stati rivelati dei dettagli importanti, oltre che inediti, per far luce sull’intera vicenda. Un tassello in più che, a distanza di 17 anni, potrebbe far emergere quella verità ormai sepolta da troppo tempo.

L’avvocato, durante la trasmissione, ha deciso di rivolgere un appello al mittente della lettera: “In questo momento devo comunicare con una persona. Oggi pomeriggio al mio studio è arrivata una lettera anonima. Voglio ringraziare la persona che l’ha scritta perché ha avuto un grande senso civico. Gli elementi che ha introdotto li stiamo riscontrando, alcuni li abbiamo riscontrati e non sono stati mai mediaticamente rivelati. Ci sarebbe una interessante credibilità da parte dell’anonimo che ha scritto”.

“Questo è l’unico mezzo con cui possiamo parlare con questa persona. Vogliamo ringraziarla per quello che ha fatto, perché anche fatto dopo 17 anni va bene, però abbiamo bisogno di un altro passo da parte sua. Non so in quale modo vorrà farlo, l’unica cosa che possiamo assicurare è la massima riservatezza. Bisogna che si faccia sentire in qualche maniera. Noi lo ringraziamo per il suo senso civico e chiediamo un ulteriore sforzo”.

Intanto anche la segnalazione partita in Calabria non ha dato i frutti sperati. La 19enne di Scalea, dalle sembianze simili alla piccola scomparsa, ha dichiarato di non essere Denise, mostrandosi ugualmente disponibile a sottoporsi al test del Dna.

Potrebbe anche interessarti