De Luca ai cittadini: “AstraZeneca è sicuro. Non perdete tempo, vacciniamoci in massa”

Il Presidente Vincenzo De Luca, nel corso del consueto appuntamento del venerdì, ha fatto il punto sulla questione dei vaccini sollecitando i cittadini a sottoporsi alla somministrazione indipendentemente dal tipo di farmaco inoculato essendo tutti ugualmente sicuri.

De Luca sui vaccini: “Tutti sono sicuri, non perdete tempo”

Sui numeri raggiunti: “Oggi siamo a 2 milioni e 300 somministrazioni di vaccino. Di questi 640 mila sono le persone che hanno ricevuto già la doppia dose. Abbiamo fatto un lavoro enorme ma non basta. Dobbiamo arrivare a più di 9 milioni di somministrazioni. Questo obiettivo lo realizziamo se avremo i vaccini. Ad oggi, mentre vi sto parlando, mancano alla Campania ancora 175 mila vaccini”.

“Il Commissario covid mi ha mandato una comunicazione informandomi che intende far recuperare i vaccini che manca alla Campania entro metà giugno. Stiamo scontando un ritardo drammatico. Due mesi e mezzo pesano in maniera grave. Prendiamo per buono l’impegno e verificheremo se arrivano questi vaccini”. 

“Oggi sarebbero dovuti arrivare altri 50 mila ma la consegna è saltata. Cu dicono che arriveranno domenica. Stiamo lavorando in queste condizioni. I nostri dipendenti stanno facendo uno sforzo gigantesco. Abbiamo 20 mila dipendenti in meno rispetto alla nostra popolazione, 15 mila in meno rispetto ad altre Regioni. Il nostro personale sta facendo un lavoro immane. Ma è evidente che dobbiamo fare di più se vogliamo immunizzare la nostra Regione entro questa estate”.

“Ripropongo il problema del vaccino Sputnik per il quale non spetta alla Regione dire che va bene ma ci spetta dire al Governo italiano ‘muovetevi’, è scandaloso che la valutazione su Pfizer e Moderna è stata fatta in una settimana. Per Sputnik non si capisce cosa stiamo aspettando e non è vero che non è stato chiesto ad Aifa di valutarlo da parte dell’azienda produttrice. Se anche non ci fosse questa richiesta sarebbe interesse nostro valutarne altri. La Repubblica di San Marino ha vaccinato tutti i cittadini con lo Sputnik, così come gli Emirati Arabi e altri Paesi del mondo ma l’Italia non fa nulla”.

“Se non abbiamo milioni di dosi aggiuntive in tempi rapidi faremo fatica a immunizzare la regione entro fine estate. Ci auguriamo che il Governo impegni Aifa e solleciti Ema a fare la valutazione. Ne approfitto per dire ai cittadini che tutti i vaccini sono sicuri compreso AstraZeneca. Scontiamo i danni di una comunicazione demenziale ma i vaccini sono sicuri tutti quanti quindi vi prego di non perdere tempo, vacciniamoci in massa”. 

Potrebbe anche interessarti