Portici, segnalata festa di 18 anni in casa. Arrivano i Carabinieri: sanzionati 9 ragazzi

festa portici

Sono sempre di più le segnalazioni alle forze dell’ordine di feste o ricevimenti che violano le norme anti-contagio. L’ultima in ordine di tempo arriva da Portici, Comune della città metropolitana di Napoli. Alcuni vicini hanno infatti chiamato il 112 segnalando schiamazzi e musica ad alto volume proveniente da un appartamento.

PORTICI: SCOPERTA FESTA IN CASA

Giunti in una via di Portici poco prima dell’orario del coprifuoco, i carabinieri hanno sentito la musica e grida di festa provenire da un’abitazione. All’interno dell’appartamento si stava infatti festeggiando un 18esimo compleanno. Festa che è stata bruscamente interrotta dall’arrivo delle forze dell’ordine. La proprietaria dell’appartamento e gli altri 8 ragazzi presenti sono stati identificati e saranno tutti sanzionati per aver violato le normative anti-contagio. Non sono infatti ancora consentite le feste ed è possibile far visita ad amici o parenti per un massimo due persone.

A metà dello scorso mese, i poliziotti di Napoli avevano interrotto altre due feste “clandestine” alle quali stavano partecipando complessivamente una trentina di giovani, tutti rigorosamente senza mascherina. La prima era a Piazza Cavour, la seconda a Corso Umberto I. Ma oltre ai festeggiamenti in casa, in molti prenotato camere di hotel e B&B per i propri festini. Tra balli e cene, tutti i presenti sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Potrebbe anche interessarti