Vaccinata per sbaglio con 4 dosi di Pfizer, la madre: “Mia figlia non sta in piedi”

vaccino Pfizer richiamo

La madre di Virginia, la 23enne di Massa che per sbaglio ha ricevuto 4 dosi di Pfizer, ha aggiornato la stampa sulle condizioni di salute di sua figlia che sembrerebbero essere ancora abbastanza preoccupanti. La ragazza, infatti, soffrirebbe di continui giramenti di testa e bassi livelli di piastrine, non riuscendo nemmeno a tenersi in piedi.

23enne vaccinata con 4 dosi di Pfizer, le sue condizioni: “Non sta in piedi”

Nel corso di un’intervista rilasciata al giornalista Marco Gasperetti de ‘Il Corriere della Sera’, la madre ha raccontato: “Purtroppo in questo momento mia figlia non sta in piedi. Ha continui giramenti di testa, lividi alle gambe e il livello di piastrine è basso. Ha dovuto rinunciare anche allo stage universitario per il quale era stata vaccinata”.

Già a pochi giorni dalla somministrazione Virginia appariva particolarmente disidratata. La stessa madre aveva dichiarato: “Il dottor Pregliasco mi ha consigliato di non sottovalutare il sovradosaggio a cui mia figlia è stata esposta perché non possiamo sapere a che rischi va incontro il suo sistema immunitario”.

“Nei giorni successivi ci siamo accorti, poi, che qualcosa non andava: mia figlia è tutt’oggi completamente disidratata, ha continuamente sete, nonostante ingerisca anche sette litri di acqua in poche ore. Ha le labbra sempre secche e non riusciamo a reidratarla in nessun modo. Per questo ho chiamato il dottor Pregliasco e gli ho chiesto di prendere in cura mia figlia. Lui ha acconsentito”.

Intanto il professor Pregliasco, che ha accettato di seguire il caso, intervenuto a SkyTg24 ha commentato l’accaduto escludendo la possibilità che possano insorgere gravi problematiche. Ciò in quanto anche nel corso della sperimentazione una parte dei volontari aveva ricevuto dosi di vaccino anche superiori senza registrare alcun danno.

Una tesi che non sposa quella della madre di Virginia: “Ringrazio il dottor Pregliasco per le sue parole che ci fanno ben sperare ma purtroppo Virginia non sta in piedi. Probabilmente, visto che visiterà per la prima volta mia figlia venerdì prossimo, non ha ancora tutti i dati a disposizione”.

Potrebbe anche interessarti