“Portiamo l’Eurovision a Napoli”: la proposta di Alessandra Clemente

Ieri sera, l’Italia ha trionfato all’Eurovision Song Contest per la prima volta dopo 31 anni: i Måneskin, dopo aver conquistato il palco dell’Ariston con il loro brano “Zitti e buoni”, hanno finito per sbaragliare anche la concorrenza europea. E adesso che l’Eurovision può tornare in Italia, l’obiettivo della candidata sindaco Alessandra Clemente è chiaro: portare il contest a Napoli.

Clemente ha infatti ripubblicato un tweet dell’Eurovision IN, in cui si riporta una domanda fatta ai componenti dei Måneskin nel corso della conferenza stampa post-vittoria. Alla domanda su dove vorrebbero vedere il contest nel 2022, è stata la bassista Victoria a rispondere: “Ovunque va bene, l’importante è aver riportato Eurovision in Italia”.

Da qui nasce l’impegno di Alessandra Clemente: portare l’Eurovision Song Contest nella splendida cornice di Napoli. “Lavorerò per questo” annuncia la candidata sindaco della città con un tweet, in cui fa anche i complimenti ai Måneskin per la vittoria conseguita.

Un momento indimenticabile, quello di ieri, in cui l’Italia ha portato a casa la vittoria all’Eurovision Song Contest grazie al rock dei Måneskin, apprezzati dalla giuria ma soprattutto amati dal pubblico, che ha assegnato loro oltre 300 punti. Non succedeva dal 1990, anno in cui Toto Cotugno trionfò con la sua “Insieme”.

Potrebbe anche interessarti