Spettacolo in cielo, il 26 maggio arriva la superluna più grande dell’anno

superlunaCon l’arrivo delle belle giornate la voglia di uscire e godersi la serata e le sue stelle è sempre dietro l’angolo. Questa settimana se alziamo gli occhi al cielo potremo trovare una spettacolare Luna piena: la superluna. La data da cerchiare in rosso sul calendario è quella di mercoledì 26 maggio. Nella notte potremmo osservare la luna come l’abbiamo vista raramente: sarà più grande (del 12%) e più luminosa (del 16%). Un evento astronomico non comune che attira da sempre l’attenzione degli astrofisici e di tutti gli appassionati del sistema solare.

In concomitanza con la fase di luna piena il nostro satellite si troverà nel punto più vicino alla Terra. Per l’occasione, l’Istituto Nazionale di Astrofisica organizzerà una diretta osservativa dedicata alla Luna in collegamento da diversi osservatori distribuiti in tutta Italia. Il fenomeno astronomico si potrà seguire mercoledì 26 maggio a partire dalle 21:30 di sul canale YouTube dell’INAF.

Perché si chiama Superluna?

Quando la Luna si trova in fase di plenilunio in prossimità del suo passaggio al perigeo, si parla comunemente di superluna poiché il disco lunare appare più grande, fino al 14% in più, con una luminosità maggiore fino al 30% rispetto alla stessa configurazione, ma all’apogeo. L’appuntamento più atteso dell’anno è con la Luna piena del prossimo 26 maggio che, a soli 357.458 km dalla Terra, apparirà leggermente più grande e luminosa di quanto non sia già stata in aprile.

Inoltre, il 26 maggio avrà luogo anche un’eclissi totale della Luna, visibile dall’Oceania e da parti dell’America e dell’Asia. Questa eclissi non sarà visibile dall’Italia.

Potrebbe anche interessarti