Napoli, Polizia scopre centinaia di ragazzi ammassati che ballano in un locale: chiuso per 5 giorni

napoli ragazzi ballano
Immagine di repertorio

Continuano i controlli anti assembramento da parte della Polizia di Napoli. Nonostante il coprifuoco sia stato spostato alle 23, sono tantissime le persone che non rispettano le limitazioni imposte e decidono di comportarsi come se il virus ormai non esistesse più.

L’ultimo in ordine di tempo riguarda un locale situato in via Coroglio a Bagnoli. Gli agenti del Commissariato, durante il servizio di controllo del territorio, sono intervenuti per per una segnalazione di qualche passante che ha sentito musica e schiamazzi provenire da un locale.

NAPOLI, POLIZIA SCOPRE CENTINAIA DI RAGAZZI CHE BALLANO IN UN LOCALE

Come reso noto dalla pagina Facebook della Questura di Napoli:

“I poliziotti, giunti sul posto, hanno udito musica ad alto volume e diverse voci provenienti dalla struttura e, con il supporto di una pattuglia dell’ Ufficio Prevenzione Generale di Napoli, sono entrati ed hanno sorpreso diverse centinaia di ragazzi assembrati che ballano i quali, alla loro vista, si sono dati alla fuga.
Gli operatori hanno sanzionato il titolare, un napoletano di 51 anni, per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché ha omesso di far rispettare il distanziamento sociale alla clientela; infine, per il locale è stata altresì disposta la chiusura per 5 giorni“.

Ad inizio mese, una festa su un lido del litorale domitio era stata interrotta dall’arrivo dei carabinieri. In questo caso protagonisti erano stati sempre giovanissimi assembrati a ballare senza mascherina. Anche in questo caso era scattata la chiusura per il lido.

Potrebbe anche interessarti