VIDEO. Truffa bancaria tramite sms, 7 arresti nel Napoletano: prelevati 94 mila euro da conti bancari

truffa sms

Non solo email fraudolente, la nuova truffa arriva ora tramite sms. Sono sette le persone arrestate nel Napoletano nel corso dell’Operazione ‘Napoli numero verde‘ compiuta dalla Polizia postale di Napoli e coordinata dalla Procura di Torre Annunziata.

NUOVA TRUFFA: PRIMA SMS POI CHIAMATA DA UN FINTO OPERATORE DEL NUMERO VERDE

La banda aveva messo a punto uno stratagemma infallibile per ingannare le vittime. Prima mandavano un sms nel quale si spiegava che c’erano dei problemi sul conto bancario (smishing) e poi si indicava un numero verde da contattare per chiedere chiarimenti. Il numero era naturalmente falso e la telefonata (vishing) era effettuata da falsi operatori bancari. Le vittime, informate dai finti operatori di un tentativo di prelievo, consegnavano via telefono i Pin d’accesso delle loro carte di credito per bloccarle temporaneamente affinché questo non avvenisse. Ottenute le credenziali i componenti dell’organizzazione procedevano a ritirare il denaro presso gli ATM abilitati all’incasso con modalità cardless. Come spiegato dalla Polizia, sono almeno 92 le frodi accertate in tutta Italia. 94.700 gli euro prelevati indebitamente.

L’indagine è partita a seguito di un casuale controllo ad uno degli indagati trovato in possesso di un collier d’oro con pietre preziose acquistato online. L’uomo era anche in possesso di alcune gift card del valore di 3 mila euro. I soldi ricavati dalle truffe venivano anche convertiti in “cripto valute” o utilizzati per cene e feste.

Come è possibile sentire nel video postato dalla Polizia, gli operatori con modi amichevoli convincevano le vittime e farsi dare i pin d’accesso e successivamente prelevavano dai conti correnti delle somme.