Turismo, riparte il Campania Express, De Gregorio: “Vogliamo riportare i turisti in Campania”

Immagine di repertorio

Dal 5 Giugno 2021 riparte il servizio EAV per i turisti. Si tratta di circa otto corse giornaliere del Campania Express. Il treno collega le principali mete turistiche della Campania, partendo da Napoli e giungendo a Sorrento. Le fermate sono: Napoli P. Nolana, Napoli Garibaldi, Ercolano Scavi, Torre Annunziata, Pompei Scavi, Castellammare di Stabia, Vico Equense e Sorrento. Pare siano previste anche le fermate di Meta di Sorrento e Sant’Agnello. Gli orari sono consultabili facilmente sul sito dell’Ente Autonomo Volturno, nella sezione dedicata al Campania Express (Link diretto al sito).

Tra le novità di quest’anno c’è la possibilità di acquistare i biglietti direttamente da casa, creando un vero e proprio itinerario. L’Eav, nel comunicato, ha indicato gli accordi con Trenitalia e Grimaldi Lines, dando la possibilità al cliente di comprare il biglietto del Campania Express assieme al ticket di una grande azienda di trasporto. Chi acquisterà il biglietto in questa modalità potrà usufruire di particolari sconti. I prezzi del Campania Express, che includono la prenotazione del posto a sedere in treno, partono dagli 8€ per la tratta più lunga, Napoli-Sorrento (ma se si acquista andata e ritorno il costo è di 15€ totali). Anche i prezzi sono consultabili al link sopra indicato.

Ripartenza Campania Express, le parole di De Gregorio

Le parole di de Gregorio, presidente dell’Eav, sono particolarmente incisive: “Ci auguriamo che il governo elimini al più presto la limitazione di capienza dei mezzi al 50%, oggi oggettivamente insostenibile se riparte al 100 per cento il sistema paese!“. In particolare, de Gregorio fa leva sulla volontà dell’azienda di contribuire alla ripartenza delle bellezze campane: “È nostro dovere anche quello di contribuire a riportare i turisti del mondo in Campania e rinnovato sviluppo sul nostro territorio.” Il presidente ha fatto inoltre riferimento con fierezza alla campagna vaccinale dell’Eav. L’azienda è stata, infatti, la prima ad essere Covid-free in Italia, con la somministrazione dei vaccini a tutto il personale.

Potrebbe anche interessarti