Covid, Lopalco: “In autunno dovremmo essere fuori dalla pandemia”

covid lopalco pandemia

La fine della pandemia da Covid-19 potrebbe essere vicina secondo l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della Regione Puglia. Queste le sue parole raccolte dall’Adnkronos:

Teoricamente, se sono confermate le consegne di vaccino anti-Covid, entro luglio potremmo aver offerto la vaccinazione a tutti con almeno la prima dose. Questo significa che arriveremo in autunno con la popolazione completamente vaccinata. Se i vaccini confermeranno l’efficacia finora dimostrata, questo significa la fine della stagione pandemica nel nostro Paese”.

E mentre Lopalco ipotizza la fine della pandemia in autunno grazie alla vaccinazione di massa, il Governo e le Regioni si stanno interrogando sulla possibilità di ampliare il numero di commensali a tavola nei ristoranti, sia al chiuso che all’aperto. Sull’argomento si è soffermato anche l’epidemiologo:

Il limite di commensali a tavola non può non tener conto del loro stato vaccinale. Se ad un tavolo sono sedute 10 persone vaccinate la situazione è certamente più sicura rispetto a una tavolata di 8 non vaccinati“, ha spiegato Lopalco.

Discutere questo limite senza valutare altri fattori importantissimi come il ricambio d’aria e, soprattutto, lo stato vaccinale dei commensali, ha poco senso. In questa fase della pandemia, comunque, con una bassa circolazione virale e una quota sempre maggiore di popolazione vaccinata, superare il numero di 4 è possibile e, ancor di più, è possibile prevedere un allargamento all’aperto“.

Potrebbe anche interessarti