Napoli WellBar: socialità e lavoro all’interno nella stazione metro di Gianturco

Napoli WellBar
Locandina Napoli WellBar

Il Napoli WellBar è una nuova idea di bar che punta a creare un anello di congiunzione tra socialità e lavoro. Dal 7 giugno 2021 nella stazione della metropolitana di Napoli Gianturco, in via Benedetto Brin, la caffetteria aprirà le proprie porte. Il progetto è ad opera della cooperativa sociale Chiari di Bosco, Consorzio Proods, nella rete di Confcooperative Federsolidarietà Campania. L’innovazione risiede nell’affiancare il piacere di gustare un caffè, acquistare uno snack alla possibilità di lavorare, studiare e realizzare eventi sociali e aziendali.


Un luogo d’incontro che sia aperto e che incoraggi meeting comunitari, in particolare l’interazione tra le realtà del Terzo settore.  “Questo progetto di imprenditoria sociale nasce dal desiderio di riqualificare e di valorizzare spazi comuni e dalla volontà di offrire nuovi servizi alla comunità creando al contempo nuova occupazione. La cooperazione sociale risponde quindi ancora una volta a bisogni territoriali innescando processi di socializzazione, capaci di generare nuova ricchezza, impiegando anche disabili, donne vittime di violenza, giovani in situazioni di difficoltà, che in questo modo sperimentano percorsi di autonomia e di emancipazione” commenta Mario Sicignano, presidente Consorzio Proodos.

Con il motto “il gusto di essere comunità” il Napoli WellBar intende proprio sottolineare la sua linea che differisce dall’ idea generale legata al bar tradizionale. Il tutto mira alla convivialità. Con i termini “sorrisi, accoglienza, condivisione e socialità” i racchiude l’obbiettivo finale dell’intero progetto. Inoltre, verranno venduti e promossi prodotti tradizionali insieme a quelli delle aziende e delle cooperative del territorio, nel rispetto dell’ambiente e dell’eticità per garantire “il piacere di una fermata” nella nuova realtà a firma della Cooperativa Sociale Chiari di Bosco.