Napoli non dimentica gli ultimi: al via le vaccinazioni per i senza fissa dimora grazie alle associazioni di volontariato

vaccinazioni senza fissa dimora

La campagna vaccinale prosegue spedita in Campania e la città di Napoli ha deciso di far partire da domani le vaccinazioni anche per i senza fissa dimora. Sono infatti migliaia le persone che vivono per strada e che necessitano di vaccino ma non hanno i mezzi per prenotarsi. Per questo l’Asl Napoli 1 Centro ha deciso di fa scendere in campo le associazioni di volontariato in aiuto ai più bisognosi.

Questo il comunicato:

Tutto pronto per dare il via alle vaccinazioni dei senza fissa dimora in collaborazione con le associazioni di volontariato attive sul territorio dell’ASL Napoli 1 Centro (Caritas Napoli, Cittadinanza AttivaCampania Napoli ovest, Comunità di Sant’Egidio, Croce Rossa Italiana Napoli, Emergency Napoli). A partire da domani 8 giugno i medici e il personale dell’Azienda Sanitari aLocale di Napoli inizieranno a vaccinare i senza fissa dimora sulla base degli elenchi forniti dalle associazioni di volontariato. Alle persone che, volontariamente, si sottoporranno alla vaccinazione e sarà anche donato un kit di prodotti di prima necessità, igienizzanti e mascherine“.

Come dichiarato dal direttore generale Ciro Verdoliva:

«E’ importante per tutti noi riuscire a raggiungere il maggior numero possibile di quanti non hanno una casa e vivono in condizioni di indigenza. Sappiamo bene che sarà un lavoro complesso, una sfida importante, ma il nostro obiettivo è quello di non lasciare nessuno indietro».

Le vaccinazioni si terranno presso le varie strutture di accoglienza presenti a Napoli e proseguiranno, qualora fosse necessario, anche per strada con il supporto del centro vaccinale itinerante.

Potrebbe anche interessarti