Sparatoria ai quartieri Spagnoli, i due feriti sono incensurati: possibile errore di persona

Ieri sera si è verificata una violenta sparatoria ai Quartieri Spagnoli a Napoli, più precisamente in Vico Lungo San Matteo. Pare che ci sia un grosso errore di persona dietro il gesto. I due feriti, infatti, sono due operai incensurati, come riporta Repubblica.

Al momento, il più grave pare essere l’uomo di 56 anni, che ha ricevuto un colpo al torace ed è stato portato di corsa all’Ospedale Pellegrini, in codice rosso. L’altro ferito è, invece, un uomo di 62 anni, colpito al braccio.

L’agguato si è consumato alle 19 di ieri sera, in pieno giorno. Al momento pare che quattro soggetti ritenuti responsabili siano in stato di fermo, ma niente è confermato. Ancora non si conoscono i moventi della sparatoria, ma ha tutte le caratteristiche di un agguato di camorra.

Potrebbe anche interessarti