Vetrine spaccate a Via Toledo, preso un uomo: stava svaligiando una casa di un 78enne

 

Napoli – E’ stato preso il presunto ladro che nella notte rompeva le vetrine di Via Toledo rubando tutto quello che vi era al loro interno. Era diventato l’incubo dei commercianti a causa di vetrine spaccate e danni non indifferenti. Due mesi fa, precisamente lo scorso 26 aprile, un uomo era stato brutalmente picchiato da alcuni residenti in Via dei Tribunali perché ritenuto fosse l’autore di diversi furti. I Carabinieri di Napoli oggi lo hanno arrestato. Si tratta di un ragazzo ventiduenne afgano R. N. sorpreso mentre stava tentando il furto in una abitazione a Corso Vittorio Emanuele. Alcuni residenti avevano segnalato alle pattuglie la presenza di questo malfattore che si aggirava di notte per le strade partenope con intenzioni non buone. In un primo momento, N. è riuscito a sfuggire e a nascondersi ma con l’intervento dei carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli e del Reggimento Campania è stato accerchiato e scovato, nascosto tra le autovetture parcheggiate.

VETRINE SPACCATE A VIA TOLEDO: PRESO L’UOMO INCUBO DEI COMMERCIANTI

Secondo la ricostruzione dei militari, il ragazzo si sarebbe introdotto in un giardino di un appartamento al piano terra, nell’abitazione di un anziano 78enne, e per entrare con maggiore facilità avrebbe ridotto in frantumi il vetro della finestra. Prima però di poter finalmente raggiungere il suo obiettivo è stato fermato dai militari.

Oggi R.N., 22 anni, afgano e senza una dimora fissa, si trova in camere di sicurezza in attesa di giudizio. Il suo profilo non è nuovo ai carabinieri di Napoli Centro: infatti N. era stato sospettato dei numerosi furti a Via Toledo e strade limitrofe con la particolarità di spaccare i vetri delle attività dei commercianti. Era solito commettere questi atti vandalici di notte, da solo aiutandosi con dei tombini per infrangere le vetrine. Per questo il ragazzo era già destinatario della misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.

 

Potrebbe anche interessarti