Morta Diana, il dolore di Fede: “Era la mia vita. Dovevamo festeggiare i miei 90 anni”

A poche ore dal decesso di sua moglie, Diana De Feo, Emilio Fede si è lasciato andare al dolore raccontando l’amore che li legava da oltre 57 anni.

Morta Diana De Feo, Emilio Fede: “Era la mia fede”

Malata da tempo, la giornalista ed ex senatrice del Popolo della Libertà, si è spenta all’età di 84 anni presso la sua abitazione di Napoli. Fin da ragazza aveva deciso di seguire le orme di suo padre, Italo De Feo, uno dei giornalisti italiani più affermati. Oltre alla carriera giornalistica si è affermata anche nel mondo politico, diventando senatrice per il Popolo della Libertà nel 2008.

Oltre al suo compagno di vita, lascia due figlie, entrambe nate dal loro matrimonio. Ascoltato dall’Italpress, lo stesso Emilio Fede, affranto dalla dolorosa ed improvvisa perdita, si è lasciato andare al suo ricordo, dichiarando: “Lei era la mia vita”.

Una notizia che ha sconvolto l’ex direttore del Tg4 che proprio domani, giorno in cui Diana riceverà l’ultimo saluto, compirà 90 anni. Intervistato dal ‘Corriere della Sera’, infatti, ha rivelato: “Ha lottato fino alla fine con un coraggio enorme. Non mi aspettavo che mancasse adesso. Stavo per raggiungerla, da Milano a Napoli, per festeggiare insieme a lei il mio novantesimo compleanno”.

Diana, originaria di Torino, era fortemente legata al capoluogo partenopeo ed è deceduta proprio presso la sua casa storica di Napoli. I funerali si terranno nella giornata di domani, giovedì 24 giugno 2021, nella chiesa di San Gennaro al Vomero.

 

Potrebbe anche interessarti