Da domani niente mascherina all’aperto: quando si deve usare

Da domani, lunedì 28 giugno, sarà possibile non indossare la mascherina all’aperto essendo tutta l’Italia in zona bianca. Ciò non significa però lasciarla a casa: bisognerà averla sempre con sé avendo cura di metterla in tutte quelle situazioni di potenziale pericolo.

Mascherina all’aperto: quando si deve mettere

La Regione Campania, con l’ordinanza apposita firmata da Vincenzo De Luca, si uniforma al resto d’Italia, ma rispetto all’ordinanza del Ministero della Salute prevede a titolo esemplificativo tutte quelle circostanze in cui la mascherina va indossata purché all’aperto.

Oltre che nei luoghi chiusi ed in presenza di persone dalle condizioni di salute fragili, va messa in “ogni situazione in cui non possa essere garantito il distanziamento interpersonale o quando si configurino assembramenti o affollamenti. L’ utilizzo dei detti dispositivi resta pertanto obbligatorio, sul territorio regionale, in ogni luogo non isolato – ad es. nei centri urbani, nelle piazze, sui lungomari nelle ore e situazioni di affollamento – nonché nelle file, code, mercati o fiere ed altri eventi, anche all’aperto, nonché nei contesti di trasporto pubblico all’aperto quali traghetti, battelli, navi”.

Anche la Valle d’Aosta in zona bianca

Un paio di giorni fa Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza con cui prevede il passaggio della regione in zona bianca dal 28 giugno. Un provvedimento che in questo modo pone l’Italia intera nella situazione con le minori restrizioni possibili, quanto attualmente c’è di più simile alla normalità.