Orrore in carcere, Ciambriello: “Dal Facebook di un detenuto ho scoperto i pestaggi”

Il primo a denunciare i pestaggi nel carcere di Santa Maria C.V. è stato un detenuto che su Facebook ha postato una foto. A raccontarlo è il garante dei detenuti della Campania Samuele Ciambriello a SkyTg24.

Orrore in carcere, Ciambriello denunciò tutto

Subito dopo ha formalizzato la denuncia scrivendo alla Procura. “Cominciai a leggere sui social e a ricevere segnalazioni dai familiari, iniziai a sentirli nonostante fossero in isolamento in carcere ed inviai la prima denuncia alla Procura di Santa Maria Capua Vetere”.

Successivamente – continua – ne inviai un’altra con i nominativi delle persone che mi avevano raccontato di scene raccapriccianti“.

Sebbene avessi segnalato alle autorità competenti tutto quello che accadeva a S. Maria loro lì hanno fatto restare denuncianti e denunciati“, conclude.

Potrebbe anche interessarti