Blitz all’alba di Carabinieri e Polizia, colpito il clan dei Casalesi: 13 arresti

Sono 13 gli arresti nella maxi operazione congiunta di polizia e carabinieri. L’indagine condotta ha documentato le mire espansionistiche del clan dei Casalesi, fazione Schiavone, verso l’area tra Villa Literno e Giugliano.

Clan dei Casalesi, 13 gli arresti

Stavano riorganizzando il clan dei Casalesi e l’indagine coordinata dalla DDA di Napoli ha documentato il ritorno tra il Casertano e il Napoletano dei vecchi metodi estorsivi della mafia casertana, una volta gestita dalle fazioni Schiavone, Zagaria, Bidognetti e Iovine.

Tra gli arrestati figurano nomi importanti: Oreste Reccia e Vincenzo Ucciero.

I pm (Graziella Arlomede e Francesco Raffaele e Maurizio Giordano) contestano agli indagati diverse estorsioni aggravate dal metodo mafioso nei territori di Aversa, San Cipriano, san Marcellino, Giugliano in Campania a villa Literno. Carabinieri e Polizia hanno sequestrato delle armi tra cui diverse pistole, ma anche un kalashnikov e il relativo munizionamento.

Potrebbe anche interessarti